Scritti vari

Andare in basso

Scritti vari

Messaggio  Jumping Jack il Dom 07 Dic 2008, 07:00

Una cosa che si potrebbe per arricchire e abbellire gli scritti è quella di utilizzare la grafica (in questo caso è molto importante), per mostrara chiaramente come si presenta il libro in pelle di culo di babbuino o la pergamena bruciacchiata.
Il testo può essere visualizzato tramite browser per i client standard, oppure tramite client specifico. Eventualmente potrebbe anche rendersi scaricabile come pdf. Il pdf potrebbe anche essere il formato standard per la memorizzazione dei testi, in modo che siano anche uppabile sul mud, senza dover impazzire per scrivere qualcosa di particolare.
Bisogna creare dei template standard, per rappresentare i vari materiali su cui si può scrivere, questi template vengono assengati direttamente al momento della stesura in game, oppure scelti/cambiati/modificati durante l'editing off-line.
Credo che con un sistema ben studiato di questo tipo, si verrebbero a creare delle librerie belle e interessanti, a differenza di quelle che di solito esistono pieni di cose inutili che nessuno legge mai, eccetto pochissime cose.

JJ
avatar
Jumping Jack

Numero di messaggi : 434
Età : 44
Località : Biella
Data d'iscrizione : 04.09.08

Visualizza il profilo http://www.jumpingjack.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Maan il Dom 07 Dic 2008, 12:04

Ehm... onestamente, JJ, non ho mica capito che intendi... Shocked

Cosa verrebbe rappresentato graficamente? La copertina? Il testo? O che altro? E come aiuterebbe a fare le librerie?
avatar
Maan

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Jumping Jack il Dom 07 Dic 2008, 19:05

Graficamente il "foglio" ciò su cui è scritto il testo, e anche il testo, in questo modo si possono scrivere anche simboli diversi o usare alfabeti diversi o scritte interrotte o parzialmente cancellate.
Aiuterebbe a fare le librerie perchè sarebbe di più facile consultazione, quindi la gente più invogliata a scrivere, i testi diventerebbero anche del vero e priorio eq e non delle cose che si buttano via oppure si mettono in una librea che nessuno consulta perchè difficilissimo trovare quello che cerchi.
E' buffo forse, ma in un gioco in cui il testo serve principalmente a descrive, quando si tratta testo in-game è meglio se è arricchito con la grafica; questo perchè usare del testo per descrivere del testo lo trovo poco coinvolgente.

JJ
avatar
Jumping Jack

Numero di messaggi : 434
Età : 44
Località : Biella
Data d'iscrizione : 04.09.08

Visualizza il profilo http://www.jumpingjack.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Maan il Lun 08 Dic 2008, 13:24

Anche la possibilità di inserirci immagini sarebbe utile.

Su Isylea io lanciai uno "standard" alla Morrowind, in cui le parti "off" del testo erano descritte tra [ ].

Era utile specialmente per rendere effetti particolari ([questa parte del testo è molto rovinata e quasi illegibile]) oppure per i libri messi come "arredamento" e privi di vere informazioni utili: qualche riga di inizio, molto noiosa, e poi sotto [il testo va avanti così, per pagine e pagine. E' una noia mortale!]

Comunque concordo, aiuterebbe molto.
Anche un sistema di editing sarebbe comodissimo. Qualcosa che ti permetta di "salvare" un testo che non hai ancora finito, per esempio.

C'è anche da dire, comunque, che il problema dei libri sui mud è anche che spesso sono inutili. Se ci fossero informazioni interessanti e utili, oppure se meccanicamente servissero a qualcosa, le cose cambierebbero... ma questo è soprattutto un problema di organizzazione del gioco, più che di meccaniche.

Altra cosa a cui vorrei pensare sono le mappe...
Se ci fosse un modo per renderle in modo meccanico.
Magari sono oggetti particolari, "la mappa del Fantabosco" che quando stai nell'area "Fantabosco" ti fa orientare facilmente... mentre senza di quella hai visibilità ridotta, scrivi "nord" e invece vai a est (anche se ti appare normalmente il messaggio "vai a nord"), ecc.
avatar
Maan

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Jumping Jack il Lun 08 Dic 2008, 13:41

Maan ha scritto:
Altra cosa a cui vorrei pensare sono le mappe...
Se ci fosse un modo per renderle in modo meccanico.
Magari sono oggetti particolari, "la mappa del Fantabosco" che quando stai nell'area "Fantabosco" ti fa orientare facilmente... mentre senza di quella hai visibilità ridotta, scrivi "nord" e invece vai a est (anche se ti appare normalmente il messaggio "vai a nord"), ecc.

Il concetto di labirinto lo svilupperei proprio basandosi sul movimento non voluto, invece di fare 8000 aree per creare un labirinto, 10-15 aree sarebbero sufficienti, forse anche troppe, semplicemente se ti trovi un area labirinto la direzione che dai potrebbe non essere seguita, con una probabilità alta (esempio 50%) e ti scrive che vai nella direzione indicata ovviamente.
Invece se possiedi la mappa del labirinto e la tieni in mano, le direzioni che dai sono effettivamente quelle in cui ti muovi. Eventualmente si possono fare anche mappe più o meno dettagliate, quindi riducono solo l'errore invece di eliminarlo.
Sarebbe un sistema carino che può essere sfruttato in vari modi.

Legato a questo avevo anche pensato alla memoria dei pg, ovvero scritti e mappe possono essere "salvati" nella memoria del pg, in modo da poterli consultare o usare senza avere lo scritto. Sarebbe come dire che il pg impegna del tempo per studiare a memoria la mappa. Ovviamente la memoria del pg può essere subordinata a vari parametri.

JJ
avatar
Jumping Jack

Numero di messaggi : 434
Età : 44
Località : Biella
Data d'iscrizione : 04.09.08

Visualizza il profilo http://www.jumpingjack.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Maan il Mer 10 Dic 2008, 13:13

Io lo avevo pensato come sistema per dare senso a cacciatori/esploratori.

Certe aree di, chiamiamola, "wild profonda" ti fanno rischiare di perdere l'orientamento. Che so, foreste vergini, pieno deserto, alto mare... zone inesplorate e selvagge, insomma.

In queste zone la visibilità si riduce a una sola casella e rischi di andare nella direzione sbagliata, come detto.

Il disorientamento è evitabile con check su qualche abilità di sopravvivenza, oppure avendo una mappa della zona.
Le zone da "mappare" si imparano come si imparano gli oggetti: quando conosci bene la zona, il comando per fare le mappe ti fa apparire in lista la nuova mappa.
Il pg magari diventa familiare con la zona quando ha esplorato una certa percentuale della zona "Bosco Fiorito" (o meglio ancora, quando è stato in tutte le caselle della zona definite come "punti di riferimento"... che so, un tot caselle a zona che una volta "scoperte" dal pg lo rendono meccanicamente "famialiare" con la zona).

Essere familiare con la zona elimina i malus del disorientamento e aggiunge alla lista di craft la mappa "Bosco Fiorito", quindi.

Questa non è una cosa che applicherei a tutta la wild, perchè sarebbe frustrante.
Andrebbe invece applicata a zone selvagge create apposta per dare il gusto dell'esplorazione ai giocatori.
Sarebbe quindi usata su zone circoscritte e che rappresentano luoghi di natura selvaggia, giungle impenetrabili e simili.
Utile senz'altro anche per zone non-wild come labirinti o altri luoghi pensati artificialmente per confondere.
avatar
Maan

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Jumping Jack il Mer 10 Dic 2008, 17:09

Maan ha scritto:Io lo avevo pensato come sistema per dare senso a cacciatori/esploratori.

Certe aree di, chiamiamola, "wild profonda" ti fanno rischiare di perdere l'orientamento. Che so, foreste vergini, pieno deserto, alto mare... zone inesplorate e selvagge, insomma.

In queste zone la visibilità si riduce a una sola casella e rischi di andare nella direzione sbagliata, come detto.

Il disorientamento è evitabile con check su qualche abilità di sopravvivenza, oppure avendo una mappa della zona.
Le zone da "mappare" si imparano come si imparano gli oggetti: quando conosci bene la zona, il comando per fare le mappe ti fa apparire in lista la nuova mappa.
Il pg magari diventa familiare con la zona quando ha esplorato una certa percentuale della zona "Bosco Fiorito" (o meglio ancora, quando è stato in tutte le caselle della zona definite come "punti di riferimento"... che so, un tot caselle a zona che una volta "scoperte" dal pg lo rendono meccanicamente "famialiare" con la zona).

Essere familiare con la zona elimina i malus del disorientamento e aggiunge alla lista di craft la mappa "Bosco Fiorito", quindi.

Questa non è una cosa che applicherei a tutta la wild, perchè sarebbe frustrante.
Andrebbe invece applicata a zone selvagge create apposta per dare il gusto dell'esplorazione ai giocatori.
Sarebbe quindi usata su zone circoscritte e che rappresentano luoghi di natura selvaggia, giungle impenetrabili e simili.
Utile senz'altro anche per zone non-wild come labirinti o altri luoghi pensati artificialmente per confondere.

Una cosa che mi piaceva tantissimo di Ultima Underworld era la mappa che si creava mano a mano, un po' come se la si stesse disegnando veramente.
Un sistema simile sarebbe molto carino da applicare, e si unisce alla mappa in "memoria" con le varie mappe cartecee che possono anche essere copiare e vendute (e anche scritte male o falsificate).
Si può anche considerare che le zono conosciute siano appunto tali, per questo motivo la mappa è sempre nota, implicitamente se non sai un posto lo chiedi e qualcuno te lo dice oppure parlando vieni a conoscenza della zona. Invece la conoscenza volotaria è necessaria per i luoghi o zone particolari.

Una cosa particolare di WoW:
In WoW le mappe sono coperte, inoltre se si cammina lungo la strada (dove il cammino è sicuro) le zone non vengono scoperte. Bene o male però si finisce per scoprire tutte le mappe con il tempo, perchè per un motivo per l'altro prima o poi in un posto ci devi andare.
WoW è tutto studiato sul fatto che i giocatori fanno esattamente ciò che vogliono i creatori (è per questo che mi fa schifo) senza che i giocatori se ne rendano conto.
Una sorta di obbligo ad andare un po' dappertutto è però un bene per il gioco, perchè i mud spesso hanno 100 aree di cui 5 molto frequentate, 10 poco frequentate 10 di passaggio (quindi fondamentalmente inutili) 30 raramente frequentate di solito per caso, e 45 di cui quasi tutti pg non ne conosce nemmeno l'esistenza. Se invece di fare nuove aree si rendessero più interessanti quelle che ci sono, il gioco sarebbe meno dispersivo e più vario.

Su questa cosa della mappa inoltre si può puntare non sulla classica wild, ma su una mappa vera e propria in cui non ci sono disegnate le caselle, ma una rappresentazione a grandi linee di dove ci si trova.
Questo tipo di mappa inoltre può essere applicata abbastanza facilmente e con efficacia ad un mud senza wild. E se ne avrebbero tutti i benefici precedentemente descritti. Questo vale anche per le mappe del gli interni... Una mappa disegnata su una pergamena, non è una mappa fatta su carta millimetrata!

JJ
avatar
Jumping Jack

Numero di messaggi : 434
Età : 44
Località : Biella
Data d'iscrizione : 04.09.08

Visualizza il profilo http://www.jumpingjack.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Maan il Sab 13 Dic 2008, 16:57

Se fosse fattibile, sarebbe DAVVERO figo...

Un po' come tanti giochi dove man mano che esplori "scopri" la mappa. E un supporto per riportarla su un oggetto-mappa sarebbe eccezionale.

Si, davvero una bella cosa...
avatar
Maan

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Jumping Jack il Dom 14 Dic 2008, 00:20

Maan ha scritto:Se fosse fattibile, sarebbe DAVVERO figo...

Un po' come tanti giochi dove man mano che esplori "scopri" la mappa. E un supporto per riportarla su un oggetto-mappa sarebbe eccezionale.

Si, davvero una bella cosa...

Beh se la mappa è predisegnata non è niente di complicato, certo che se il mud fosse dinamico e quindi le mappe vanno create al volo allora è tutto un'altro discorso.

JJ
avatar
Jumping Jack

Numero di messaggi : 434
Età : 44
Località : Biella
Data d'iscrizione : 04.09.08

Visualizza il profilo http://www.jumpingjack.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Scritti vari

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum