[PROP] Regolamento LARP - Spunti

Andare in basso

[PROP] Regolamento LARP - Spunti

Messaggio  Maan il Sab 27 Giu 2009, 14:58

Il LARP, Live Action Roleplay, è un regolamento utilizzato ormai nella maggior parte dei grandi raduni di gioco di ruolo dal vivo.

Riflettendo in questi giorni, ho pensato che potrebbe essere interessante considerare certe meccaniche di questo regolamento: dopotutto, si tratta di un regolamento studiato e testato per anni, in modo da funzionare in "partite" di gioco di ruolo che coinvolgono migliaia di persone contemporaneamente; se va bene in queste situazioni, dovrebbe funzionare anche in un mud, che è un gioco di ruolo con utenza estesa.

Trovo particolarmente interessante il sistema dei Rank.

I Rank ("Grado") sono cartellini certificati dall'organizzazione del raduno.

Ogni Rank ricevuto da un pg ne aumenta le capacità.
Nel LARP questo significa, nel modo più diretto, 1 punto ferita in più per ogni Rank (un bonus non da poco); ma i Rank possono anche essere "spesi", cioè restituiti a un master, per acquistare speciali capacità del pg.
Vuoi poter diventare invisibile, o la capacità di lanciare un incantesimo? Basta spendere un tot di Rank. Sta a te poi giustificare il tuo potere (sei un ninja o un mago, un sacerdote o uno stregone...).

La cosa interessante è il modo in cui questi Rank vengono guadagnati o persi, e più interessante ancora è la possibilità di scambiarli tra giocatori.

I Rank vengono guadagnati in vari modi.
- In base alla grandezza di un gruppo (esercito, banda, ordine cavallersco, gilda o quel che sia): più membri si hanno, più Rank riceve il capo del gruppo. Questi può poi distribuirli come vuole.
- Per aver affrontato una "quest" proposta da un master.
- Per meriti di "animazione": contribuire al gioco con bei costumi/accampamenti scenici, per buon comportamento gdr, creare momenti di intrattenimento che coinvolgano altri (anche semplicemente mettendosi a leggere il futuro sulla piazza, o a fare il giocoliere...).

I Rank possono venire persi in vari modi.
Il più comune è la morte: ogni morte fa perdere 1 Rank.
Chi non ne ha nessuno, invece, non subisce penalità.

Un pg può avere, al massimo, 10 Rank.
Questa limitazione, però, riguarda solo gli effetti in gioco: ovvero, se ho 11 Rank, solo i primi 10 mi danno "bonus".
Resto però comunque il "titolare" dei Rank in eccesso; e visto che non posso usarli direttamente, posso a mia volta darli ad altri giocatori, a mio piacimento.

Questo sistema mi sembra interessante per la sua natura "sociale".
Questi privilegi rappresentati dai Rank, come si vede, vengono distribuiti con modalità più off che on; tenendo conto specialmente del contributo dato al gioco, alla sua animazione.

I Rank motivano a creare e mantenere un gruppo soddisfatto e coeso (in alcuni casi, se il gruppo [gilda o altro] diminuisce di numero, i membri PERDONO Rank), premiano chi crea gioco ed è attivo.

La possibilità per il giocatore di cedere Rank ad altri motiva a coinvolgere altri pg, a far si che gli stessi giocatori più "anziani" (o quantomeno attivi) diventino una sorta di mini-master; affidando compiti ad altri singoli pg o gruppi, ricompensadoli con agognati Rank.

Questo tende a "coagulare" il gioco in gruppi e sottogruppi, e intorno a un numero relativamente ridotto di giocatori; rendendo le cose più gestibili per i master.

Il sistema inoltre permette di giocare con stili diversi e con uguale soddisfazione.
Il giocatore che aspira al pg potente tratterrà per sè i Rank che ottiene; quello interessato al gioco sociale/politico userà i Rank per crearsi intorno una rete di seguaci.
Chi preferisce l'azione guadagnerà Rank facendo quest; chi preferisce gestire gilde, li guadagnerà con quest minori e facendo crescere il gruppo; chi ama interpretare, li guadagnerà creando "spettacoli" di vario genere.
Tutti i giocatori veterani/capaci, a lungo termine, finiranno per accumulare più Rank di quanti gliene occorrano e diventeranno punti di riferimento per altri: pochi amici con un alto numero di Rank ciascuno, o un grande gruppo esteso.

...........

Credo che in tutto ciò ci siano molti concetti che potremmo utilizzare anche noi "con profitto".
Come detto all'inizio, è un sistema pensato per un gdr "di massa", quindi utile per un mud; e ha il vantaggio di essere stato testato a lungo.
avatar
Maan

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [PROP] Regolamento LARP - Spunti

Messaggio  Gadda il Sab 27 Giu 2009, 17:45

allora quoto e approvo in pieno l'idea e anche il concetto di base che ha: ossia premia chi gioca bene di ruolo e chi crea gioco per gli altri.

la prima cosa che vorrei cercare di focalizzare è come in un mud un rank potrebbe essere speso:

1) trasformarlo in un credito (se ne parlava in un altro post) ossia quel sistema del tutto off dove tramite crediti comprabili dal player off game (€ che vanno a finanziare il progetto e le sue spese), con un credito il pg può "customizzarsi" i propri PC.

2) migliorando determinate qualità fisiche del PC (ad esempio potrebbe migliorare le caratteristiche di piccolissimi punti decimali).

3) avere un boost su l'apprendimento di alcune abilità ossia accellerare il tempo necessario off game di apprendimento di una data abilità a scelta del PG.

4) avere un boost su penalità relative ad infortuni/morte quindi sulle guarigioni in genere.

5) altro...

Altro punto su cui focalizzarci è come guadagno questi "rank":

1) interpretazione reputata (a pura discrzione dei master) coinvolgente e ben fatta.
2) il player ha creato o sta creando gioco per altri utenti cercando di coinvolgerli in buone giocate.
3) il player si prodiga ad insegnare ai nuovi venuti
4) il player contribuisce al progetto (grafica, musiche, descrizioni, programmazione ecc...)
5) altro...
avatar
Gadda
Admin

Numero di messaggi : 402
Età : 38
Località : Milano
Data d'iscrizione : 03.09.08

Visualizza il profilo http://thekeeper.rpg-dynasty.net

Torna in alto Andare in basso

Re: [PROP] Regolamento LARP - Spunti

Messaggio  Maan il Dom 28 Giu 2009, 13:32

Entro più nel merito, riguardo a come possiamo adattare questo spunto.

Nel LARP le abilità normali salgono "a tempo", in base a quante ore di gioco si è partecipato.
I Rank invece premiano il contributo attivo al gioco: avere bei costumi/accampamenti, fare giocate scenografiche, portare e gestire gruppi di persone, ed essere coinvolti attivamente nel gioco tramite relazioni, scontri, missioni e quant'altro... sono tutte cose che vengono premiate in quanto rendono più interessante il gioco.

Da notare che nel LARP i Rank danno accesso a capacità che il semplice "aumentare le skill" non da; oppure, da in modo molto limitato.

Seguire la stessa divisione in un mud potrebbe essere interessante.
Le skill salgono come già stabilito, e questa è già una misura della partecipazione al mud in termini di tempo.
I Rank, invece, premiano il contributo al gioco di tipo... qualitativo, per così dire. Non quanto giochi, ma come.

A cosa potrebbero dare accesso i Rank?
Potremmo lasciare la cosa configurabile dal Keeper, almeno in parte. Io provo a fare qualche esempio.

- Piccoli aumenti generali alle capacità (hp, stamina, capacità di combattimento magico-mischia-distanza, stat). Per piccoli intendo nel senso detto da Jumping Jack in quel suo post: piccoli bonus, insignificanti di per sè ma che sommati insieme possono diventare la differenza tra due giocatori quasi uguali in tutto il resto.
- La possibilità di "spenderli" per acquistare capacità che si vogliono concedere solo a pochi pg: capacità magiche, diventare nobili, e via discorrendo.
- Modifiche estetiche al pg: un aggettivo personalizzato, rendere un oggetto "legato" al pg (non lo perderai mai più perchè viene "legato" al pg per motivi misticheggianti), restring vari, ecc.
- Privilegi in game particolari: ad esempio, fondare una nuova città potrebbe richiedere TOT Rank, anche pagati da più persone.

Ecco, stilando una lista ben fatta dei vari privilegi acquistabili con i Rank, si potrebbe standardizzare l'accesso a certi privilegi di gioco, riducendo le accuse di favoritismo e le richieste di certi "aiuti speciali" da parte dei giocatori agli amministratori:
"Voglio la gilda con la sede fatta in una zona tutta nostra e le guardie mob pompate e l'eq speciale..."
"Leggi la lista Rank, c'è specificato il costo per fondare una gilda, creare una sede, il costo di ogni mob e pezzo di eq personalizzato, eccetera. Quando avrai il progetto esatto e i Rank per pagarlo ricontattami."
Razz

Allo stesso modo vanno previste regole chiare sull'assegnazione dei Rank.
Esempi:
- Gestire un clan con x persone comporta y Rank, da dividere tra i membri.
- Avere una bella descrizione fa guadagnare 1 Rank (assegnabile solo una volta).
- Creare una giocata in cui partecipano x giocatori fa guadagnare y Rank (in base a quanto è durata e a quanti erano i giocatori intervenuti).

I Rank potrebbero anche essere un premio per contributi off: creare aree, segnalare tot bug/typo, e via dicendo.
avatar
Maan

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [PROP] Regolamento LARP - Spunti

Messaggio  Jumping Jack il Dom 28 Giu 2009, 20:06

Riassumendo il Rank sarebbe un premio per un contributo al gioco (sia in che out), mentre skill/xp sono le migliorie per se stessi.

JJ
avatar
Jumping Jack

Numero di messaggi : 434
Età : 43
Località : Biella
Data d'iscrizione : 04.09.08

Visualizza il profilo http://www.jumpingjack.org

Torna in alto Andare in basso

Re: [PROP] Regolamento LARP - Spunti

Messaggio  Gadda il Dom 28 Giu 2009, 20:09

Jumping Jack ha scritto:Riassumendo il Rank sarebbe un premio per un contributo al gioco (sia in che out), mentre skill/xp sono le migliorie per se stessi.

JJ

in buona sostanza si e sono del tutto a discrezione dei keeper.
avatar
Gadda
Admin

Numero di messaggi : 402
Età : 38
Località : Milano
Data d'iscrizione : 03.09.08

Visualizza il profilo http://thekeeper.rpg-dynasty.net

Torna in alto Andare in basso

Re: [PROP] Regolamento LARP - Spunti

Messaggio  Maan il Mar 30 Giu 2009, 12:10

Jumping Jack ha scritto:Riassumendo il Rank sarebbe un premio per un contributo al gioco (sia in che out), mentre skill/xp sono le migliorie per se stessi.

JJ
Essenzialmente.

In effetti sta a noi decidere per cosa dare certi premi e che effetti abbiano.

Trovo interessante però poter dividere tra benefici puramente legati al gameplay (gioco tanto, sono bravo nel gioco, ecc.... -> mi aumentano le skill) e altri legati al contributo a migliorare il gioco per gli altri (creo gioco, ho una bella descrizione, ecc. -> guadagno Rank).

Trovo intrigante il fatto che questo possa dare al giocatore la possibilità di gestire il proprio gioco nel modo che preferisce.

Infatti chi è più "powerplayer" nel senso buono del termine può concentrarsi su questo aspetto: il pg diventa più forte, ma senza Rank rimmarrà un po' "lupo solitario".
Il "socializzatore" magari sarà meno forte come pg, ma avrà un aiuto off (i Rank che può dare in giro) a crearsi una rete di "relazioni sociali" che lo aiutino nel gioco "politico"... che finalmente avrebbe senso, concretamente.

Bilanciandosi tra questi due casi estremi, un giocatore dovrebbe poter trovare la combinazione che più gli aggrada.
avatar
Maan

Numero di messaggi : 175
Data d'iscrizione : 05.09.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: [PROP] Regolamento LARP - Spunti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum